La domenica mattina di solito la dedico alla preparazione di un dolce. Questa volta mi sentivo ispirata, per qualcosa di diverso, rispetto alle mie abitudini culinarie. Ho voluto preparare la pasta fatta in casa, pensandoci bene,è qualcosa in cui mi cimento poco. Ricordo, quando la domenica mattina, trovavo mia mamma a preparare la pasta, con il mattarello. Grandi quantità di farina, e tante uova. E giu’ ad impastare. Poi la faceva asciugare su una bella tavolozza di legno. Nel frattempo l’odore di sugo già aleggiava per tutta casa. La parte che mi piaceva meno e quando chiedeva a me mia sorella, di girare la pasta, per farla asciugare da entrambe le parti.Soprattutto quando si trattava di girare circa mille cappelletti.

Dunque eccomi a preparare ravioli ricotta e spinaci, anzi ravioloni. Belli grandi e sostanziosi. Farina e uova non mancano mai, la base per fare la pasta c’è. Sono pronta per cominciare.

Ingredienti per 20 ravioloni

  • 3 uova
  • 1 uovo per chiudere
  • 300 grammi farina 00
  • Sale q.b.
  • 1 kg spinaci
  • 250 Gr ricotta

Preparazione

  • Creare una fontana con la farina, dove all’interno romperemo le uova.
  • Cominciamo a sbatterle con una forchetta, aggiungendo un pizzico di sale.
  • Man mano, cominciamo a raccogliere la farina intorno,  fino a quando non è terminata tutta.
  • È il momento di usare le mani per  impastare.
  • Lasciare riposare per 15 minuti, coprendo il tutto .
  • Stendere l’impasto, e creare delle strisce grandi lunghe, potete usare il mattarello o usare la macchinetta.
  • Lessiamo e strizziamo gli spinaci, e mescoliamo con ricotta, un pizzico di sale e noce moscata.
  • Con l’aiuto, di un cucchiaio, mettiamo ciuffi dell’ impasto dei spinaci sulla sfoglia, distanza uno dall’altro.
  • Spennelliamo i bordi con l’uovo ci aiuterà a chiudere bene i ravioli, possiamo pigiare anche con la forchetta.
  • Mettiamoli, su un vassoio con farina di semola.

Appena l’ acqua bolle, versateli.

Scegliete un condimento,io l’ ho conditi con un sugo semplice e cipolla rossa, timo, basilico e una bella grattata di parmigiano.

Li ho fatti grandi, potete scegliere la grandezza o la forma che si vuole.

Gallery Fotografica

Ecco alcuni passaggi della preparazione.

Dite la vostra!

Se questa ricetta vi è piaciuta e vi ha incuriosito, fatemi sapere le vostre opinioni. Se avete ulteriori suggerimenti, sono pronta a sperimentare, perché come dico sempre, non si finisce mai d imparare!

1+