La focaccia ripiena di scarola è un piatto vegetariano della tradizione napoletana. Buona sia calda che tiepida, il giorno successivo è divina sempre che rimanga qualche pezzettino. La focaccia si presenta con due strati di pizza farciti di indivia ripassata in padella, fatta appassire con aglio olio e peperoncino, la renderà ancora più saporita. Provate ad osservare quando prepariamo un buffet, qual’e quella che termina per prima? Mi piace gustarla anche come antipasto, ci abbiniamo un buon bicchiere di prosecco è il top! Il sabato sera adoro preparare le pizze, e la focaccia con la scarola non può mancare.


Ingredienti impasto

  • 500 gr di farina tipo 0
  • 300 gr di acqua
  • 10 gr lievito secco
  • 10 gr di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Olio evo
  • 2 mazzi d’insalata indivia
  • peperoncino q.b

Preparazione

Iniziamo con la preparazione dell’ impasto. Mettiamo tutti gli ingredienti sul tavolo, e ora comincia la magia della lievitazione.

  1. Per prima cosa, mescoliamo il lievito secco con un pochino di acqua e zucchero
  2. In una ciotola a parte, versiamo la farina dove uniremo la rimanente acqua.
  3. E’ il momento di aggiungere anche il lievito sciolto, mescolando per bene
  4. Lavoriamo per qualche minuto, e aggiungiamo il sale
  5. Mettiamo una spolverata di farina sul tavolo, e cominciamo a lavorare l’ impasto con le mani, fino a quando non diventa liscio e omogeneo.
  6. Mettiamolo a lievitare in forno con la lucina accesa, fino al raddoppio
  7. Una volta lievitato dividetelo in due, stendiamoli con il mattarello.
  8. Adagiamolo sulla leccarda da forno, o su una grande tiella con un filo di olio alla base.
  9. Nel frattempo avremo messo in una padella a soffriggere aglio, olio e peperoncino, dove metteremo ad appassire la scarola.
  10. Facciamola raffreddare e mettiamola sulla base del primo impasto
  11. Ora è il momento di chiuderla con il secondo strato, cercando di chiudere i bordi.
  12. Bucherelliamo con i rebbi della forchetta la superficie, infine pizzico di sale e una spennellata di olio per guarnire
  13. In forno ben caldo a 190° quando il colore sarà dorato, vuol dier che è pronta.

Per renderla ancora più buona e saporita, possiamo aggiungere le olive taggiasche. Oppure qualche acciughina, non ci sta niente male. Sempre per rimanere con ingredienti salati, i capperi sono un buon abbinamento. Se invece la vogliamo bilanciare con l’amaro dell’indivia, aggiungiamo l’uva passita.

Gallery Fotografica

Dite la vostra!

Adoro le pizze e le focacce, adoro farcirle con tanti tipi d’ ingredienti. E voi come le preparate?

+3