Quando una cosa mi piace, non mollo. Comincio a leggere tutte le ricette fino a quando,prendo la base della ricetta, poi, come al solito faccio di testa mia. Nonostante ancora faccia caldo, domenica ho acceso il mio amato forno. Era a riposo da troppo tempo! Mi mancavano le preparazioni con le temperature forti. Ho preparato arancini bianchi, ho proseguito con pizze bianche e rosse.

Arancini bianchi, come piacciono a me. In Sicilia, ne ho mangiati tantissimi. Devo dire che, anche a Roma se ne trovano di buoni, e la mia scelta ricade sull’ arancino bianco. Mi piace tantissimo!

Sono soddisfatta del risultato, per dare la giusta croccantezza, sprint e colore, ho scelto la farina di mais. L’ ho sempre utilizzata, per la polenta! Adesso che ho scoperto i risultati, non potrò più farne a meno, anche per altre preparazioni.

Gli ingredienti

Pronti a fare la spesa? Gli arancini possono essere preparati in anticipo, ma la frittura, va assolutamente fatta al momento, altrimenti perderebbe tutta la croccantezza e la bontà del fritto e al’interno la mozzarella non filerebbe.

  • 500 Gr riso
  • 100 gr di piselli
  • 200 gr  mozzarella
  • 150 gr Prosciutto cotto
  • 1 bustina zafferano
  • 2 uova
  • Parmigiano grattugiato 3/4 cucchiai
  • Farina
  • Farina di mais
  • Burro q.b
  • Sale
  • Olio di semi

La preparazione

1.Per prima cosa, mettiamo a cuocere il riso con l’acqua e sale. Non lasciatelo troppo cremoso, altrimenti non ci permetterà di fare facilmente la forma.

2.Una volta cotto, lasciamolo in pentola, aggiungendo burro e formaggio grattugiato e facciamolo amalgamare. Se volete potete aggiungere anche del pepe bianco.

3.Una volta freddo,creiamo la sfera, lasciamo al centro lo spazio necessario per inserire a prosciutto cotto e mozzarella, tagliati a cubetti.

4.Chiudiamo l’arancino, e diamo la forma tipica a punta. Per facilitare questa operazione, se non abbiamo uno stampo apposito,possiamo usare semplicemente uno spremi agrumi, utilizzando la parte dell’ incavo, inseriamo la sfera di riso e la forma sarà perfetta. Con le mani lo renderemo liscio.

5.Passiamolo prima nella farina semplice, per far compattare il riso, poi lo passiamo nell’ uovo, infine nella farina di mais. Quest’ultimo ingrediente renderà l’ arancino super croccante.La farina di mais è una vera sorpresa per le fritture.

6.Nel frattempo, prendiamo una pentola capiente, aggiungiamo l’olio infine tuffiamoci gli arancini. Per circa 6 minuti. Mettiamoli, sulla carta assorbente per asciugarli e togliere l’olio in eccesso. Servire su un grande piatto da portata.

Mi raccomando, per avere una buona frittura, l’olio deve aver raggiunto la temperatura di 180°. Per un un’ottimo risultato, l’ arancino dovrà avere un bel colore dorato.

Dite la vostra!

E voi, quali arancini preferite, bianchi o rossi? Quali ingredienti o segreti usate per questo meraviglioso piatto?

2+